§§ geoTextTitle §§

§§ geoLinkText §§

Autobus per e da Cefalù da 9,99€

Tutti i nostri autobus sono dotati di sedili ampi e comodi, wc a bordo, Wi-Fi gratuito e prese di corrente.

Comfort a bordo

Tutti i nostri autobus sono dotati di sedili ampi e comodi, wc a bordo, Wi-Fi gratuito e prese di corrente.

Servizi a bordo
Tutti i passeggeri possono viaggiare con 1 bagaglio a mano e 1 bagaglio da stiva (max 80 x 50 x 30 cm).

Bagagli

Tutti i passeggeri possono viaggiare con 1 bagaglio a mano e 1 bagaglio da stiva (max 80 x 50 x 30 cm).

Informazioni aggiuntive
Disponiamo dei seguenti metodi di pagamento Paypal, Visa and mastercard, postepay, and cash.

Pagamenti rapidi e sicuri

Ti offriamo la possibilità di pagare in contanti o con le carte PayPal, Visa, Mastercard e PostePay.

Prenotazione
Elevati standard qualitativi, professionalità e tratte imbattibili rendono i nostri clienti soddisfatti!

97% di clienti soddisfatti!

Elevati standard qualitativi, professionalità e tratte imbattibili rendono i nostri clienti soddisfatti!

Recensioni dei clienti

I tuoi orari dell'autobus per Cefalù

Cerca gli orari da
a
Seleziona i giorni
Partenza
ritorno
Giorni Transfer Part. Durata Arr. Da
§§ getWeekdayString(connection.weekdays) §§ §§ connection.interconnection_transfers.length §§ §§ formatTimeFilter(connection.departure.timestamp, connection.departure.tz) §§ §§ formatDuration(connection.duration.hour, connection.duration.minutes) §§ §§ formatTimeFilter(connection.arrival.timestamp, connection.arrival.tz) §§ §§ connection.price > 0 ? formatPrice(connection.price) : 'Prenota ora' §§
Durata: §§ connection.duration.hour §§:§§ connection.duration.minutes < 10 ? '0' + connection.duration.minutes : connection.duration.minutes §§
Durata del transfer : §§ connection.interconnection_transfers[tripIndex-1].duration.hour < 10 ? '0' + connection.interconnection_transfers[tripIndex-1].duration.hour : connection.interconnection_transfers[tripIndex-1].duration.hour §§:§§ connection.interconnection_transfers[tripIndex-1].duration.minutes < 10 ? '0' + connection.interconnection_transfers[tripIndex-1].duration.minutes : connection.interconnection_transfers[tripIndex-1].duration.minutes §§
§§ stop.departure.timestamp + '000' | date :'HH:mm' : stop.departure.tz §§ §§ stop.station.name §§
info  
§§ viaStop.station.name §§ §§ viaStop.station.name §§,  ...,  §§ viaStop.station.name §§ ,
§§ stop.arrival.timestamp + '000' | date :'HH:mm': stop.arrival.tz §§ §§ stop.station.name §§
info
§§ stop.arrival.timestamp + '000' | date : 'HH:mm' : stop.departure.tz §§ §§ stop.departure.timestamp + '000' | date : 'HH:mm': stop.departure.tz §§
§§ stop.station.name §§
Tariffa sull'autobus: §§ formatPrice(getPriceAtBus) §§ Non indicata

Scopri Cefalù grazie ai consigli di Virgina

Virgina Sono nata e cresciuta a Milano. Amo la mia città e i sui angoli segreti, ma appena posso parto zaino in spalla all’avventura, dal Grande Nord all’Oriente. Mi piace cucinare, ballare e curiosare tra le bancarelle di libri usati. Leggo voracemente e ho una passione sfegatata per l’India e la sua letteratura. Scrivo tanto, di tutto e da sempre. Ma da qualche anno è diventato anche il mio lavoro.
Milano
29 anni
Backpacker

Scopri di più su Cefalù

Una barca che galleggia sull'acqua cristallina di fronte a Cefalù

Informazioni generali su Cefalù

Un mare cristallino, tante spiagge dove rilassarsi e divertirsi, un patrimonio storico ed artistico invidiabile, leccornie e prelibatezze per tutti i gusti, oltre ad una frizzante movida: se state progettando la vostra prossima vacanza in autobus, Cefalù è la meta perfetta per un viaggio estivo. Situata sulla costa settentrionale della Sicilia, bagnata dal mar Tirreno e protetta dalla magnifica rocca alle sue spalle, questa incantevole cittadina si trova a circa 70 km da Palermo e fa parte del Parco delle Madonie. Oltre ad essere stata inserita nella lista dei borghi più belli d’Italia, Cefalù ospita tra le sue mura anche un sito Unesco, l’incantevole Cattedrale della Trasfigurazione. Vi innamorerete del suo centro storico, ricco di palazzi e chiese, musei e angoli nascosti dove scoprire le tracce del suo importante passato. Non solo: il mare splendido e la costa ricca di spiagge di sabbia dorata, di calette pietrose e insenature immerse nella natura rende Cefalù una delle località balneari più apprezzate di tutta la regione. In estate la cittadina brulica di turisti da ogni parte del mondo – tanto da far addirittura triplicare la popolazione –, attratti dalle sue bellezze artistiche e naturali, ma anche dalla sua vivace vita notturna, che offre a tutti serate di divertimento tra locali alla moda e ottimi ristoranti dove poter gustare la cucina locale. Una curiosità: sapevate che è stata il set di numerosi film, tra cui un capolavoro come “Nuovo Cinema Paradiso” di Tornatore? Da non sottovalutare, infine: Cefalù si trova in una posizione davvero strategica per fare splendide escursioni. Da vedere assolutamente, i sentieri che attraversano Madonie e il percorso religioso del Monte Pietà, per non parlare delle splendide isole Eolie (raggiungibili in barca) o di una città d’arte come Palermo.

Una stradina accogliente con posti a sedere all'aperto e una vespa

Giro turistico a Cefaù

Che cosa vedere a Cefalù? Arrivando in città con i nostri autobus, vi consigliamo di partire dalla splendida Cattedrale della Trasfigurazione: oggi Patrimonio Unesco e simbolo della città, fu fatta costruire nel 1131 da Ruggero II; in stile normanno, vanta uno splendido portale e, all’interno, dei sontuosi mosaici bizantini. Proseguite poi camminando lungo Corso Ruggero, l’arteria principale del centro storico, facendo qualche deviazione tra i vicoletti laterali e fermandovi ad ammirare il palazzo fortificato dell’Osterio Magno. Scendendo verso il mare, arriverete in Corso Vittorio Emanuele: qui fate tappa a Porta Pescara – se siete in dolce compagnia una foto “al bacio” con il mare alle spalle è d’obbligo – e ammirate i resti delle antiche mura Megalitiche, risalenti al V secolo a.C. Sempre sulla via troverete, davanti al rinascimentale Palazzo Martino, il Lavatoio medioevale, con la sua scalinata in pietra lavica, le grandi vasche e le 22 fontane a forma di teste di leone. Vale poi senz’altro una visita anche il Museo Mandralisca, che conserva numerose opere d’arte tra cui un capolavoro come il “Ritratto d’Ignoto” di Antonello da Messina. Da non perdere, infine, la rocca di Cefalù, uno dei luoghi più misteriosi della città: camminando fino alla cima troverete il tempio di Diana e i resti dell’antica fortificazione. Inutile dire che la vista dall’alto è da mozzare il fiato. Meta perfetta per una vacanza al mare, Cefalù offre diverse spiagge dove potersi rilassare, bagnate da un mare cristallino: il Lido di fronte al centro, ad esempio, è perfetto per i bambini grazie ai numerosi servizi e al fondale poco profondo, ma è fuori città che potrete trovare dei veri angoli di paradiso. I nomi da segnarsi? Le spiagge di Mazzaforno, Salinelle, Caldura, Pollina, Capo Playa e Sant’Ambrogio: avrete solo l’imbarazzo della scelta.

Una cattedrale a Cefalù

Storia di Cefalù 

Diversi ritrovamenti archeologici, in particolare in due grotte che si aprono sul lato settentrionale del promontorio, attestano che l’area di Cefalù fu abitata sin dall’epoca preistorica. Furono probabilmente le popolazioni originarie della Sicilia a costruire il primo insediamento urbano, forte di una posizione strategica che godeva di uno sbocco sul mare ed era ben collegata con l’entroterra, ma allo stesso tempo difesa dal massiccio roccioso alle spalle della città. Il centro dovette avere notevoli influenze dal mondo ellenico, tanto da essere chiamato con il nome greco di Kephaloidion (che significa “il capo” o “promontorio”): ci restano, di questo periodo, le Mura megalitiche e il tempio di Diana, rispettivamente databili tra la fine del V e la metà del IV secolo a.C. Nel 307 a.C., Cefalù fu conquistata da Siracusa e in seguito da Roma, venendo ribattezzata come Cephaloedium. Passata sotto il dominio dei Bizantini, nell’858 la città fu distrutta dalle invasioni musulmane e inglobata nell’emirato di Palermo con il nome di Gafludi. Dopo una lunga decadenza, tornò a giocare un ruolo di primaria importanza nella Sicilia nord occidentale a partire dal 1063, grazie ai Normanni del conte Ruggero I di Altavilla, e poi di suo figlio Ruggero II. Quest’ultimo fece ricostruire la città, edificando la nuova Cattedrale e l’Osterio Magno. Dalla metà del XIII secolo fino al 1451 il centro venne amministrato da diversi feudatari, appartenenti alle più nobili famiglie della regione, divenendo da ultimo parte delle terre del potente vescovo di Cefalù. Le vicende successive che interessarono la città possono essere di fatto assimilate a quelle del resto dell’isola fino allo sbarco – l’11 maggio 1860 – di Giuseppe Garibaldi e dei Mille a Marsala. Dal 1861 la città diventerà parte del Regno d’Italia, seguendo poi il destino del Paese. 

Una vista di Cefalù dall'oceano di notte

Vita notturna a Cefalù

Cefalù è una delle destinazioni più amate della Sicilia non solo per le sue bellezze naturalistiche e il suo patrimonio storico, ma anche per la sua vivace vita notturna, capace di portare in città tantissimi turisti e numerosi ragazzi da tutta la provincia. Con FlixBus il divertimento sarà a portata di mano! Nel centro storico troverete numerosi ristoranti – alcuni con una splendida vista mare – capaci di offrire le prelibatezze della cucina sicula, in particolare quella palermitana e messinese. Ovviamente il principe degli ingredienti qui è il pescato: largo dunque a specialità come la pasta con le sarde e il pesce spada al forno, ma anche a classici come il fritto misto, gli spaghetti allo scoglio o le cruditè di mare assortite. Tra i piatti di terra, è immancabile la Pasta a “taianu” o in tegame, che viene preparata nel periodo tra la festa del Santo Patrono Santissimo Salvatore (4- 6 agosto) e Ferragosto. Se preferite invece optare per qualcosa di più veloce, da gustare a passeggio, avrete solo l’imbarazzo della scelta: da provare i rustici, le arancine, lo sfincione (pasta da pizza condita con pomodoro, cipolla, acciughe, origano e caciocavallo) e pane e panelle (il tipico panino farcito con la farinata di ceci). Menzione speciale va infine fatta poi ai dolci, dal cannolo alla granita (solo per citare i più celebri): attenzione perché creano dipendenza. Dopo cena, vi consigliamo una passeggiata sul lungomare dove, soprattutto in estate, si concentra la maggior parte della movida: sono numerosi i locali e gli chalet sulla spiaggia dove stare in compagnia e bere un drink accarezzati dalla brezza marina tirando tardi, così come le discoteche che in agosto organizzano party e serate a tema per ballare fino all’alba praticamente tutte le sere.

Fermate autobus a Cefalù

Nota Bene: a Cefalù sono presenti 2 fermate.

Informazioni importanti su Cefalù

Biglietti autobus a partire da 9,99€
Numero di collegamenti da Cefalù 18
Numero delle fermate autobus a Cefalù 2
Paese Italia