Autobus per e da Bergamo da 5€

Comfort a bordo

Tutti i nostri autobus sono dotati di sedili ampi e comodi, wc a bordo, Wi-Fi gratuito e prese di corrente.

Servizi a bordo

Bagagli

Tutti i passeggeri possono viaggiare con 1 bagaglio a mano e 1 bagaglio da stiva (max 80 x 50 x 30 cm).

Informazioni aggiuntive
Pagamenti rapidi e sicuri

Pagamenti rapidi e sicuri

Disponiamo dei seguenti metodi di pagamento Paypal, Visa and mastercard, postepay, and cash.

Prenotazione

97% di clienti soddisfatti!

Elevati standard qualitativi, professionalità e tratte imbattibili rendono i nostri clienti soddisfatti!

Recensioni dei clienti

Informazioni importanti su Bergamo

Biglietti autobus a partire da 5€
Numero di collegamenti da Bergamo 91
Numero delle fermate autobus a Bergamo 4
Paese Italia

Scopri Bergamo grazie ai consigli di Virgina

Virgina Sono nata e cresciuta a Milano. Amo la mia città e i sui angoli segreti, ma appena posso parto zaino in spalla all’avventura, dal Grande Nord all’Oriente. Mi piace cucinare, ballare e curiosare tra le bancarelle di libri usati. Leggo voracemente e ho una passione sfegatata per l’India e la sua letteratura. Scrivo tanto, di tutto e da sempre. Ma da qualche anno è diventato anche il mio lavoro.
Milano
27 anni
Backpacker

Scopri di più su Bergamo

Informazioni generali su Bergamo

Bergamo è uno dei tesori della Lombardia: la sua bellezza sta nel saper coniugare modernità e tradizione, slancio verso il futuro e conservazione del suo ricco patrimonio monumentale. Se da una parte infatti verrete conquistati dalla vivace vita cittadina, tra vie dello shopping e locali alla moda, ottimo cibo ed eventi di ogni tipo, dall’altra sarete rapiti dalle bellezze artistiche e architettoniche presenti sia nel centro e  nei borghi di Bergamo Bassa, che nel nucleo storico di Bergamo Alta. Un viaggio in autobus nel capoluogo bergamasco è l’ideale se siete alla ricerca di una vacanza rilassante e divertente, ma anche ricca di spunti culturali e di suggestivi panorami. In più la città è vicinissima all’Aeroporto Internazionale di Orio al Serio, il terzo scalo italiano per numero di passeggeri.

Giro turistico di Bergamo

Come raggiungere Bergamo? Arrivare in città con i nostri autobus è confortevole, veloce e conveniente: il pullman vi lascerà in Piazzale Guglielmo Marconi, vicino alla stazione, ma anche direttamente all’Aeroporto Internazionale di Orio al Serio, per prendere in tutta comodità il prossimo volo o tornare a casa dopo un viaggio. Se volete scoprire la città e tutti i suoi tesori vi consigliamo di partire da Bergamo Bassa: percorrendo viale Papa Giovanni XXIII dalla stazione dei treni, arriverete fino a piazza Matteotti, cuore pulsante della parte moderna della città. Qui non vi resterà che gironzolare tra piazze e viali, stradine e porticati, alla scoperta di monumenti ed edifici storici, eleganti negozi e locali perfetti per concedervi una pausa. Imperdibili sono senz’altro Palazzo Frizzoni, sede del Municipio, il Teatro Donizetti, che prende il nome dal celebre compositore bergamasco, il Sentierone con i suoi eleganti portici, vero salotto della Bergamo bene, e il complesso architettonico del Centro Piacentiniano. Date poi un’occhiata a Piazza Dante, con la Fontana del Tritone, e alla maestosa Chiesa di San Bartolomeo e Stefano, al cui interno potrete ammirare la cinquecentesca “Pala Martinengo” di Lorenzo Lotto. Una vera perla è infine l’Accademia Carrara, che insieme all’adiacente GAMeC conserva capolavori che vanno da Raffaello e Botticelli fino a Boccioni e Kandinskij.  Continuando su viale Roma e Viale Vittorio Emanuele II arriverete alla storica funicolare che da oltre 120 anni collega il centro con la parte medievale della città: la vista mozzafiato lungo il tragitto vale da sola il viaggio. Arrivati a Bergamo Alta, concedetevi qualche minuto per assaporare il panorama che domina la pianura, poi partite alla scoperta dell’antica cittadella, circondata dalle imponenti mura venete, oggi Patrimonio dell’Unesco – tra l’altro sono un punto perfetto da cui guardare un romantico tramonto. Addentrandovi tra i vicoli acciottolati arriverete in breve ai principali punti d’interesse: l’imponente Porta di San Giacomo, la splendida Piazza Vecchia, con il Palazzo Nuovo, il Palazzo della Ragione – il primo palazzo comunale della nostra nazione – e il caratteristico Campanone, che ogni sera alle 10 suona 100 rintocchi; la Piazza del Duomo, con il suoi gioielli più belli, cioè la Basilica di Santa Maria Maggiore e la Cappella Colleoni; la suggestiva  Fontana del Lantro nei sotterranei della chiesa di San Lorenzo; la chiesa di San Michele al Pozzo Bianco, che conserva alcuni pregevoli affreschi di Lorenzo Lotto. Infine, non dovete perdere la Rocca di Bergamo, con le sue possenti torri e il mastio perfettamente conservati.  Per gli amanti del verde, l’ideale è invece una passeggiata nell’area protetta del Parco dei Colli, che racchiude la Città Alta, oppure nell’Orto Botanico sul Colle Aperto.

Bergamo : Cultura e Storia

Il nucleo di Bergamo ha origini molto antiche: l’insediamento iniziale era popolato dagli orobi ma fu solo nel 49 a.C., con la dominazione romana, che la città divenne un fiorente municipio dell’Impero. Con le invasioni barbariche Bergomum venne ripetutamente saccheggiata, passando prima sotto la dominazione dei Longobardi e poi dei Franchi. Verso la fine dell’XI secolo, la città diventa un libero comune e si unisce alla Lega Lombarda contro l’imperatore Federico Barbarossa. Due secoli dopo, nella lotta tra guelfi e ghibellini, cade sotto l’influenza dei Visconti di Milano e nel 1428 passa sotto il dominio della Serenissima Repubblica di Venezia, sotto la quale visse un lungo periodo di pace e prosperità. Proprio a questo periodo si deve lo importante impianto murario di Bergamo Alta. In età napoleonica Bergamo entra a far  parte della Repubblica Cispadana e del Regno d’Italia, ma con la Restaurazione, viene annessa al regno austriaco del Lombardo-Veneto. In epoca unitaria la città assume un ruolo di primo piano nello svolgimento dei moti garibaldini ed è infatti ricordata come la “Città dei Mille”, dal momento che fornì buona parte dei soldati per la più celebre spedizione di Giuseppe Garibaldi, contribuendo così alla nascita del Regno d’Italia e della Repubblica Italiana. Questo gesto le è valsa la medaglia d’oro come Città Benemerita del Risorgimento Nazionale.

Vita notturna a Bergamo

Se arrivate di sera in autobus a Bergamo vi consigliamo di cedere alla tentazione di un’ottima cena nei tanti ristoranti che animano sia la Città Alta, sia Bergamo Bassa. Forse non tutti sanno che la cucina bergamasca è molto gustosa e riserva numerose sorprese: la menzione d’onore va senz’altro ai casoncelli, la tipica pasta ripiena a forma di mezzaluna da condire con burro e salvia e pancetta; tra le specialità dolciarie della città ci sono invece il “Donizetti”, una soffice ciambella creata in onore del celebre compositore morto proprio a Bergamo, e la polenta e osei dolce, cioè un dessert di polenta dolce ricoperta di pasta di mandorle decorata con uccellini di cioccolato e marzapane, ma anche il gelato alla stracciatella, che fu inventato proprio qui nel 1961 dalla gelateria La Marianna. Per quanto riguarda la movida, si concentra soprattutto in Piazza Vecchia, Piazza Pontida, Borgo Santa Caterina e Piazza Vittorio Veneto: sono moltissimi i localini in cui gustare ottimi aperitivi, anche all’aperto durante la bella stagione, mentre per il dopocena potrete scegliere tra numerosi cocktail bar, irish pub e discoteche, senza dimenticare il ricco calendario di eventi e festival che durante tutto il corso dell’anno vengono ospitati dalla città.

Fermate autobus a Bergamo

notice Nota Bene: a Bergamo sono presenti 4 fermate.