Guida ai migliori ristoranti di Torino

Guida ai migliori ristoranti di Torino

Torino è una città piena di vita e di posti in cui mangiare. Se stai cercando una guida ai ristoranti più belli della città, dove cenare o pranzare assaggiando i piatti tipici, magari con un bel panorama sul Po o nel centro storico, sei nel posto giusto.

Tra i più consigliati ci sono i ristoranti nel quadrilatero romano, lo storico quartiere che ospita tra i tanti monumenti anche la galleria sabauda e il Palazzo Reale di Torino. Questa zona prende il nome dalla struttura antica disegnata dai romani, quella tipica degli accampamenti con cardo e decumano. Nelle stradine di questo quartiere si trovano ristoranti di ogni tipo, che offrono dai piatti tipici piemontesi alla cucina etnica.

I migliori 5 ristoranti tipici di Torino

Il primo ristorante che ci sentiamo di consigliarti per mangiare tipico nel centro di Torino è un vero e proprio monumento alla cucina piemontese. La Buta Stupa, in via Gaudenzio Ferrari, si trova proprio sotto la Mole e offre cibo di ottima qualità, accompagnato da buon vino e da dolci fatti in casa.

Poi c’è L’Oca Fola, nel quartiere Cit Turin, vicino alla stazione di Porta Susa. Il locale offre una grande varietà di cibi, comprese opzioni vegetariane e gluten free, e anche una carta dei vini che ti permetterà non solo di assaggiare i sapori tipicamente torinesi, ma d’immergerti in un viaggio enogastronomico come se fossi nelle Langhe.

Se invece vuoi provare la bagna cauda, un piatto di origini provenzali, puoi provare Le Tre Galline, tra i ristoranti più antichi della città, che si trova nel quartiere del Quadrilatero Romano. La bagna cauda ti verrà servita in un piattino di terracotta, accompagnata da carne e verdure di stagione crude e cotte.

Il quarto ristorante, in cui potrai gustare un’ottima bagna cauda, è Solferino, sito nell’omonima piazza, che offre anche bolliti e fritti misti alla piemontese nella stagione fredda. Il cavallo di battaglia di questo elegante locale nel centro di Torino è però la tartare di Fassona, da assaggiare assolutamente.

Il quinto, ma forse il più antico tra quelli che abbiamo citato, è Monferrato, un ristorante molto vicino al fiume Po, aperto dal 1820. Ancora oggi questo storico locale serve ai clienti piatti tipici torinesi e piemontesi, accompagnati da dolci fatti a mano serviti al carrello.

I 5 ristoranti più particolari dove mangiare a Torino

Il primo posto va senza dubbio alla Casa del Demone: una braceria a tema horror, piena di scheletri, quadri inquietanti e maschere di demoni. È il locale perfetto per serate a tema come quella di Halloween, ma anche per provare un’atmosfera nuova. La carne servita è buonissima e di alta qualità, con prezzi contenuti, e la selezione di vini e birre disponibili soddisfa ogni gusto.

Soul Kitchen invece è un ristorante vegano, che si impegna a produrre pasti senza alcun prodotto di derivazione animale, ma senza rinunciare al gusto. I piatti, sapientemente composti, soddisfano non solo lo stomaco, ma anche gli occhi.

Tra i ristoranti particolari di Torino c’è anche Slurp: cucina tipica piemontese e vini ricchi e corposi, ma anche un design articolato che vi rimarrà in mente. Sembra di stare in un quadro di Dalì, con le scale che sembrano sciogliersi lungo la parete e i vini inseriti in portabottiglie ondulati.

Barz8, in Corso Moncalieri, non è un ristorante, ma un cocktail bar con una marcia in più: scegli il gusto del tuo drink (dolce, salato, aspro ecc.), il liquore e l’aroma che vuoi dare, e i barman ti proporranno qualche opzione personalizzata tra cui scegliere.

Tra i ristoranti da segnalare c’è anche Volver, che prende il nome dal film di Almodóvar con Penélope Cruz. Tutto in questo locale ricorda il film: l’atmosfera ispanica abbinata a una cucina argentina di alto livello, i mobili in legno e il soffitto di mattoni, nonché vari poster sulle pareti con la famosa attrice.

I migliori 5 posti dove mangiare all’aperto a Torino

A Torino ci sono moltissimi ristoranti con dehor per mangiare all’aperto.

Il più grande è nell’area ristorazione delle Officine Grandi Riparazioni di Torino (OGR). Le vecchie officine costruite per la riparazione dei treni infatti ospitano mostre, concerti ed eventi vari, adatti anche ai bambini. Ci sono vari locali in cui mangiare all’aperto, da bar in cui studiare davanti a un caffè a vere e proprie hamburgerie per un pasto sostanzioso.

Tra i ristoranti con giardino c’è CasaGoffi, aperto solitamente solo nella bella stagione. Il locale allestisce anche tavoli sul prato per poter consumare un aperitivo sulla riva del Po, che al tramonto offre una vista invidiabile perfetta per un appuntamento romantico.

Se invece cerchi dei ristoranti con dehor, nella Galleria San Federico puoi trovare Fiorfood. Il locale è grazioso, ma non elegantissimo, quindi perfetto per un pranzo o una cena con amici. I prezzi sono contenuti e i piatti sono realizzati in collaborazione con il ristorante stellato La Credenza. Aperto non solo a pranzo a cena, ma anche per un aperitivo o per una merenda, è sicuramente da provare.

Il De Amicis Art Bistrot invece è tra i ristoranti con giardino più carini di Torino, con tanto di pergolato. I tralci della vite fanno da soffitto, proteggendo dal sole nelle ore più calde e rendendo il giardino fresco e piacevole. I piatti tradizionali vengono rivisitati con maestria, mantenendo il perfetto equilibrio tra storia e innovazione.

L’Antica Trattoria Con Calma invece è un ristorante nella provincia di Torino, giusto a venti minuti di macchina dal centro città. La struttura ben curata e il dehor immerso nel verde della Collina lo rendono un locale rilassante e tranquillo, perfetto per un pranzo in famiglia circondati dalla natura.

I migliori 5 posti dove mangiare con vista panoramica a Torino

Scopriamo invece insieme 5 ristoranti con vista di Torino, che magari si affacciano sul Lungopò o sulla verde Collina.

La Trattoria Bel Deuit, nel comune di Baldissero Torinese, poco lontano dalla città, ha un’ampia sala da pranzo con una vista sulla Basilica di Superga. Il menù tipicamente piemontese e una location curata e suggestiva sono accompagnati da un servizio cordiale e professionale.

Se cerchi un ristorante con terrazza a Torino, oltre all’Antica Trattoria con Calma di cui abbiamo già parlato, c’è il ristorante Piazza dei Mestieri, la cui terrazza offre la vista perfetta sui tetti della città. Da apprezzare soprattutto al tramonto e nella bella stagione, il locale è in un palazzo che una volta ospitava una conceria di pelli, ed è stato anche proposto dalla Guida Michelin.

Tra i ristoranti che si affacciano sul Po, a Torino c’è anche il Circolo Canottieri Esperia, un club sportivo con una terrazza per pranzo e cena e un giardino per gli aperitivi. Questo locale ha anche una formula di menù fisso a 25€ con diversi antipasti, primi, secondi e dessert, acqua e caffè.

Un ristorante con vista panoramica a Torino è Bomaki, che offre sushi all’aperto. La cucina giapponese è unita a quella brasiliana, con burrito di sushi e classici roll, tutto da gustare con una vista sulla Chiesa di Santa Maria al Monte, sulla Gran Madre e sul ponte Vittorio Emanuele I.

Per un’atmosfera più informale c’è Just, con una zona all’aperto che si affaccia direttamente sulla Mole e sulla Chiesa della Gran Madre. E’ perfetto per un aperitivo in centro, per un drink o per grandi taglieri da condividere.