Cosa vedere a Napoli: una breve guida della città

Cosa vedere a Napoli

Napoli è una delle città più visitate e conosciute d’Italia e del mondo, ma ci sono talmente tante attrazioni che la domanda sorge spontanea: cosa vedere a Napoli? Cosa fare in particolare? Qui ti offriamo una breve guida per conoscere la città.

Se hai mai pensato a cosa visitare a Napoli, sicuramente ti saranno venuti in mente i vicoli colorati e l’odore di caffè per le strade. Oggi ti aiutiamo a costruire un itinerario, in modo da aiutarti a decidere cosa vedere nel centro storico di Napoli e nei quartieri circostanti.

Napoli e dintorni: cosa vedere 

Ci sono molti quartieri della città che meritano di sicuro una visita: in primis il Vomero, che sorge su una collina e offre un’ampia vista della città. Tra le cose da vedere al Vomero ci sono sicuramente la funicolare, che puoi prendere fino al castello sopraelevato di Sant’Elmo. Inoltre, potrai approfittare della movida serale. 

Se invece non sai cosa vedere a Capodimonte, altro famoso quartiere, una scelta sicura è l’imponente museo che ospita quadri di autori importantissimi come Caravaggio o Tiziano, arazzi e persino delicate porcellane. Nelle belle giornate, consigliamo anche una passeggiata nel Real Bosco, un ampio parco pubblico con panchine, fontanelle e una splendida vista sulla città.

Le domande più frequenti sul turismo a Napoli

Cosa vedere a Napoli in un giorno?

Se hai solo un giorno per visitare Napoli, magari come sosta intermedia di un lungo viaggio, ci sono alcuni luoghi che non puoi perdere. Sicuramente la famosa Piazza del Plebiscito, in cui si erge la chiesa di San Francesco da Paola, ispirata al Pantheon. Ora usata come luogo di ritrovo da  napoletani e turisti, fino agli anni ’60 la spaziosa piazza era usata addirittura come parcheggio, finché non fu ristrutturata e chiusa al traffico. Strano, no?

Vicino a Piazza del Plebiscito si trova la Galleria Umberto I, raggiungibile a piedi, perfetta per passeggiare o per fare un po’ di shopping. Questa splendida galleria presenta una bellissima volta di ferro e vetro, un’ampia cupola sorretta da statue femminili di rame e un pavimento intarsiato di mosaici che incontra pareti decorate in stile liberty. 

Continuando il nostro itinerario a piedi per vedere Napoli in un giorno, non possiamo tralasciare i coloratissimi Quartieri Spagnoli. Costruita da un viceré spagnolo, questa zona all’inizio ospitava le sue truppe; solo più avanti diventerà il caratteristico quartiere che conosciamo, con stradine strette e decine di lenzuola appese ad asciugare, che si muovono al vento.

Ci sono anche due strade che non puoi perderti assolutamente, se vuoi visitare Napoli in un giorno: la prima è Spaccanapoli, strada caratteristica che divide esattamente a metà il nord e il sud della città antica; è piena di chiese e di palazzi nobiliari da visitare. La seconda strada è invece San Gregorio Armeno, che prende il nome dall’omonima chiesa: è un posto più unico che raro, costellato da tantissime botteghe di presepi artigianali, conosciuto in tutto il mondo per le sue statuette.

Cosa vedere a Napoli in due giorni?

Se vuoi passare un weekend romantico a Napoli, o semplicemente aggiungere una tappa a un tour più ampio della Campania, abbiamo una lista di cose da vedere che fa al caso tuo. Se il primo giorno riesci a visitare il centro storico, passeggiando nei Quartieri Spagnoli e sorseggiando caffè (e magari lasciandone uno pagato), il secondo giorno potresti avventurarti verso le zone marittime.

In particolare, ti consigliamo di visitare il Castello dell’Ovo: il suo nome deriva dalla buffa leggenda secondo cui Virgilio, il poeta latino che da alcuni veniva considerato anche un mago, avesse messo nelle segrete del castello un uovo. Qualora l’uovo si fosse schiuso, il castello sarebbe crollato e Napoli sarebbe stata colpita da terribili sfortune. Il castello si erge a picco sul mare e oggi può essere visitato gratuitamente. Dalle sue alte torri si può vedere inoltre uno splendido panorama. Corri a visitarlo prima che l’uovo si schiuda!

Altro enorme castello è il Castel Nuovo, meglio conosciuto come Maschio Angioino. Costruito dalla dinastia degli Angiò, da cui prende il nome, fu usato come centro di cultura, tanto che ospitò persino Petrarca, Boccaccio e anche Giotto. Con gli Aragonesi divenne poi una vera e propria fortezza, pronta a resistere a numerose guerre. 

Un’altra visita molto interessante è quella alla Napoli sotterranea, che puoi trovare qui.

Cosa vedere a Napoli in 3 giorni?

Se hai più tempo, puoi anche visitare il magnifico Complesso Monumentale di Santa Chiara, un giardino circondato da un chiostro mosaicato che ricorda le decorazioni colorate di Siviglia.Sarà una passeggiata rilassante e davvero piacevole, soprattutto se accompagnata da una giornata di sole. 

Cosa vedere a Napoli in 4 giorni?

Come si dice in inglese: the more, the merrier. Più tempo avrai per visitare Napoli, più riuscirai a immergerti per qualche giorno nella vera vita cittadina, ad esempio visitando il Rione Pignasecca, quartiere folkloristico arricchito da un enorme mercato, in cui non solo si può trovare di tutto a prezzi invidiabili, ma soprattutto ci si sente parte della città, immersi nel vociare e nei colori di Napoli. 

Cosa vedere a Napoli in 5 giorni?

Ti proponiamo una visita “dall’alto”: a Napoli c’è infatti un castello che si erge su una collina, come nelle fiabe, da cui si può vedere l’intera città. Castel Sant’Elmo è raggiungibile attraverso la funicolare, che ti farà penzolare per pochi minuti fino ad arrivare alla splendida costruzione medievale.

Se invece vuoi visitare non solo Napoli, ma anche i suoi dintorni, è d’obbligo una visita a Pompei ed Ercolano, antiche città romane distrutte dall’esplosione del Vesuvio.

Cosa vedere a Napoli a Natale?

Napoli nel periodo natalizio allestisce tantissimi mercatini lungo le strade, il più famoso è quello del Vomero. Nei mercatini potrai trovare ogni tipo di decorazione o regalo, ma soprattutto i vari dolci tipici, dagli struffoli alle cassatine, per tutti i gusti. 

Cosa vedere a Napoli gratis?

Se non vuoi spendere, ci sono comunque tantissime attrazioni che puoi visitare. Si può passeggiare sul lungomare, entrare a castel dell’Ovo, oppure semplicemente camminare per le strade del centro ed entrare nelle magnifiche chiese di cui Napoli abbonda. 

Cosa vedere a Napoli in mezza giornata?

Beh, a meno che non tu non abbia in mente un’attrazione che vuoi assolutamente visitare, vedere il centro e le piazze principali è sempre un buon punto di partenza per conoscere Napoli.

Cosa vedere a Napoli con i bambini? Quasi tutto! Non c’è un’età per ammirare le statuette o rimanere stupiti dagli enormi affreschi nelle chiese. L’unico posto da evitare sarebbe il Cimitero delle Fontanelle, che sicuramente per i più piccoli può risultare spaventoso.