§§ geoTextTitle §§

§§ geoLinkText §§

COVID-19 - Domande frequenti

Onboard & Check-in:

   

I passeggeri sono tenuti a indossare la mascherina di protezione sia durante l’imbarco che a bordo dell’autobus per tutta la durata del viaggio, cambiandola nel caso di viaggi superiori alle 4 ore. L’obbligo di mascherina sarà comunicato al momento della prenotazione, così che i passeggeri abbiano il tempo di acquistarne una. Eventuali passeggeri sprovvisti di mascherina non saranno ammessi a bordo dell’autobus.

   

I passeggeri sono tenuti a indossare una mascherina che protegga la bocca e il naso sia durante l’imbarco che a bordo dell’autobus.

   

Anche i bambini devono indossare la mascherina sia durante l’imbarco che a bordo dell’autobus. I genitori sono tenuti a portare con sé le mascherine anche per i propri figli. Non sono soggetti all’obbligo di indossare la mascherina i bambini al di sotto dei sei anni, come da indicazioni del Governo (art. 3, comma 2 del DPCM emanato il 17 maggio 2020, consultabile qui).

   

I passeggeri saranno informati dell’obbligo di indossare la mascherina al momento della prenotazione, così che abbiano il tempo di acquistarla. Non è possibile acquistare una mascherina sul posto.

   

No, l’uso dei guanti non è obbligatorio.

   

Ai passeggeri verrà misurata la temperatura al momento del check-in. L’imbarco sarà possibile qualora i passeggeri non presentino una temperatura superiore a 37.5°. Ai passeggeri esclusi dalla corsa verrà data la possibilità di viaggiare nuovamente in seguito, una volta ristabilita una temperatura corporea idonea al viaggio.

   

I conducenti, prima di iniziare il servizio, saranno sottoposti dalla propria azienda alla misurazione della temperatura e alla verifica di tutte le regole previste dalla sorveglianza sanitaria aziendale, secondo quanto previsto dal Documento tecnico Inail in vigore.

   

Durante il viaggio verrà introdotta a bordo del veicolo sempre aria esterna, adeguatamente filtrata e climatizzata. Non verrà reimmessa aria riciclata. Durante le soste in fermata e in deposito, i mezzi verranno fatti arieggiare da entrambe le porte.

   

La sicurezza e il benessere dei nostri passeggeri e del nostro personale hanno per noi la massima priorità. L'imbarco e lo sbarco saranno effettuati esclusivamente dalla porta posteriore con la supervisione dell’autista e del personale di stazione. Invitiamo tutti i nostri passeggeri a osservare un atteggiamento paziente e a mantenere la distanza di sicurezza nelle fasi di imbarco e sbarco.

   

La sicurezza e il benessere dei nostri passeggeri e del nostro personale hanno per noi la massima priorità. Invitiamo tutti i nostri passeggeri a seguire attentamente le istruzioni degli autisti e del personale di stazione e mantenere la distanza minima al momento dell’imbarco e durante le fasi di carico e di scarico dei bagagli. I passeggeri sono invitati a caricare e scaricare i propri bagagli in autonomia secondo le indicazioni del personale FlixBus, a meno che non sia necessaria assistenza. L'imbarco e lo sbarco saranno effettuati esclusivamente dalla porta posteriore con la supervisione dell’autista e del personale di stazione. Invitiamo tutti i nostri passeggeri a osservare un atteggiamento paziente e a mantenere la distanza di sicurezza nelle fasi di imbarco e sbarco.

   

Consigliamo ai nostri passeggeri di disinfettarsi le mani e il proprio bagaglio dopo averlo recuperato, utilizzando eventualmente dei guanti monouso.

   

È obbligatorio disinfettarsi le mani ogni volta a ogni ingresso a bordo dell’autobus. L’utilizzo della mascherina durante le pause è soggetto alle direttive delle autorità locali.

   
Posso continuare ad acquistare bagagli aggiuntivi e biglietti direttamente sull’autobus dall’autista?

A partire dal 1 ottobre 2020, sarà possibile acquistare biglietti a bordo del bus ed eventuali bagagli aggiuntivi.

   

L’autista o il personale FlixBus ti mostreranno il tuo nuovo posto. Puoi contattarci tramite il nostro modulo online per richiedere un rimborso per il costo della prenotazione del posto.

   

L’imbarco è possibile con qualunque tipo di biglietto valido. Anche il biglietto cartaceo è dotato di un codice QR che sarà scansionato al momento del check-in. In alcuni Paesi i biglietti cartacei non presentano QR code, ma i nostri autisti li ispezioneranno senza toccarli.

   

In fase di acquisto biglietto, sarà necessario accettare l’autocertificazione di idoneità al viaggio obbligatoria secondo le disposizioni del DPCM del 07.09.20. Si ricorda che tutti i passeggeri in ingresso in Italia e provenienti dall’estero devono compilare e consegnare l’autocertificazione prima dell’imbarco.  I dati forniti a FlixBus al momento della prenotazione (nome, cognome, indirizzo e-mail e numero di telefono) verranno utilizzati per collaborare con le autorità qualora ciò si rendesse necessario.

Stazioni:

   

Nelle stazioni, il personale addetto si occuperà di garantire, con il supporto dei passeggeri, il mantenimento della distanza minima di sicurezza. Invitiamo tutti i nostri passeggeri ad attenersi rigorosamente alle indicazioni del Governo e ad agire responsabilmente.

Aspetti generali:

   

FlixMobility sta monitorando con la massima attenzione la situazione relativa al Coronavirus (Covid-19) ed è costantemente in contatto con le autorità competenti. La sicurezza dei nostri passeggeri e del nostro personale ha per noi la massima priorità. Al momento non siamo in grado di fornire informazioni circa la durata delle misure implementate.

   
Avete ridotto il numero dei posti prenotabili a bordo (es. 50%)? Se no, perché

La sicurezza e il benessere dei nostri passeggeri e del nostro personale hanno per noi la massima priorità. Le misure implementate da FlixBus prevedono una capienza limitata garantendo il pieno rispetto delle disposizioni governative in merito alla sicurezza a bordo, a seguito del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 7 agosto 2020. Le nuove disposizioni prevedono la deroga al distanziamento interpersonale di un metro, con l’utilizzo di sedili attigui e di quelli contrapposti vis a vis, esclusivamente da parte di passeggeri che siano conviventi nella stessa unità abitativa, nonché tra i congiunti e le persone che intrattengono rapporti interpersonali stabili, previa autodichiarazione da rilasciare al momento dell’acquisto e riportata sul biglietto, da esibire al personale FlixBus al momento dell’imbarco. Si riportano alcuni esempi, così come da decreto: coniuge, parenti e affini in linea retta e collaterale non conviventi ma con stabile frequentazione; persone, non legate da vincolo di parentela, di affinità o di coniugio, che condividono abitualmente gli stessi luoghi e svolgono vita sociale in comune.

Si ricorda che sugli autobus FlixBus il ricircolo dell’aria avviene con filtri e una dotazione tecnica pari a quella degli aerei (per i quali invece è stata confermata la deroga al distanziamento sociale a bordo) con l’aggiunta di un ricambio di aria costante con l’esterno; non sono previste sedute frontali se non in pochissimi casi la cui disponibilità è già limitata; e sulle lunghe tratte sono previste regolari fermate. Inoltre, nella fase di prenotazione del biglietto viene richiesta l’auto-dichiarazione obbligatoria secondo le disposizioni degli ultimi decreti del 14 luglio e del 7 agosto 2020, al momento dell’imbarco ai passeggeri viene misurata la temperatura con l’accettazione all’imbarco solo per i passeggeri con temperatura pari o inferiore a 37.5°, e durante tutto il viaggio viene richiesto l’utilizzo delle mascherine, che dovranno essere sostituite ogni quattro ore.

   

Sui collegamenti internazionali ci atteniamo alle disposizioni governative di entrambi i Paesi, e informiamo i nostri passeggeri sia al momento della prenotazione sia prima del viaggio di possibili variazioni a bordo nel distanziamento fra i passeggeri sulla base della normativa locale.

Si ricorda che tutti i passeggeri in ingresso in Italia e provenienti dall’estero devono compilare e consegnare l’autocertificazione prima dell’imbarco.

In caso di dubbi, per il rientro in Italia e per spostamenti dall’Italia all’estero si raccomanda di consultare la Scheda del Paese di interesse su ViaggiareSicuri, per verificare eventuali restrizioni all’ingresso da parte delle Autorità locali e di contattare la Polizia di Frontiera, la Prefettura o l’Azienda Sanitaria competente per territorio.

   

Per i collegamenti nazionali ci atteniamo alle disposizioni governative delle singole Regioni. Dato che alcune Regioni richiedono l’obbligo di registrazione/segnalazione della propria presenza, chiediamo a tutti i nostri passeggeri di prestare attenzione alle specifiche regole di ingresso nel Paese/Regione di destinazione per contrastare il COVID-19.

ABRUZZO: I passeggeri provenienti da Paesi al di fuori dell'Italia devono registrarsi a https://www.regione.abruzzo.it/censimento-monitoraggio-arrivi-zona-rossa o devono chiamare il numero gratuito 800 595 459.

PUGLIA: I passeggeri che entrano nella Regione devono registrarsi su https://www.sanita.puglia.it/autosegnalazione-coronavirus. Inoltre, secondo ultima ordinanza regionale del 12 agosto 2020, tutti i cittadini che hanno soggiornato o transitato, in Spagna, Malta e Grecia, e che rientrano in Puglia hanno l’obbligo di osservare la permanenza domiciliare con isolamento fiduciario, mantenendo lo stato di isolamento per 14 giorni.

CALABRIA: le persone che arrivano nel territorio regionale, anche per soggiorni temporanei, dovranno registrarsi prima del proprio arrivo, attraverso il portale www.rcovid19.it, indicando luogo di provenienza, luogo di destinazione principale e periodo di soggiorno.

SICILIA: In base alla nuova ordinanza emessa dalla Regione Sicilia, chiunque faccia ingresso nella regione, ha l’obbligo di effettuare la registrazione sul sito www.siciliasicura.com.

   

Tutte le corse in vendita saranno operate come da programma. Consulta la nostra landing page dedicata per avere informazioni sulle corse riattivate. In caso di variazioni sui collegamenti attualmente disponibili, sarà nostra premura informare tutti i passeggeri di eventuali modifiche al loro itinerario.

   

E’ possibile richiedere il rimborso (monetario o voucher senza l’applicazione di commissioni della validità di 18 mesi) per rinuncia al viaggio per motivi sanitari attinenti al COVID-19 inviando un'apposita auto-dichiarazione, entro 30 giorni dalla data del viaggio, tramite questo web-form.

La richiesta dovrà contenere:

  • nome, cognome ed e-mail utilizzata al momento della prenotazione;
  • la data, ora e riferimenti del viaggio e codice biglietto per il quale si richiede la cancellazione;
  • la situazione attinente al COVID-19 per la quale si chiede il rimborso.

Ricordiamo che è obbligatorio informare immediatamente le Autorità Sanitarie competenti in caso di contagio o sospetto contagio così come indicato dall’art. 88 bis della Legge n. 27 del 24 aprile 2020. Inoltre, evidenziamo che FlixBus si riserva sin da ora di trasmettere le informazioni alle Autorità Sanitarie competenti nelle modalità previste dalle disposizioni di legge applicabili.